Territorio

Percorsi

Luoghi

Persone


Finale Ligure è situata al centro della Riviera delle Palme che va da Andora a Varazze, ed è caratterizzata da spiagge ampie e sabbiose, pendii rocciosi ed un entroterra collinoso fino a pochi metri dal mare.

 

Il clima mite, le bellezze del territorio, la vivacità culturale e la tradizione enogastronomica la rendendo un’apprezzata meta turistica tutto l’anno.

 

Finale Ligure si compone di 4 insediamenti: Finalmarina (con caruggi, piazze, la lunga passeggiata e le sue spiagge), Final Pia (affacciata sul mare) Finalborgo (celebre nucleo medioevale), Varigotti (antico borgo marinaro saraceno)

 

Per la sua importanza storica il territorio del finalese è stato conteso da Spagnoli, Austriaci e Genovesi ed ovunque ne affiorano le tracce

 

Di qui passò l’infanta di Spagna nel 1666, Margherita d'Austria, a cui è dedicato l’importante Arco posizionato nella grande piazza pedonale Vittorio Emanuele II a Finalmarina, ritrovo di giochi per bimbi di giorno e della movida di notte.

Davanti alla Piazza, si sviluppa una delle più lunghe e belle passeggiate a mare d'Italia, ornata di palme ed aiuole fiorite, che costeggia il susseguirsi delle numerose spiagge libere/attrezzate del centro di Finale ed ospita tutto l’anno mercatini bio o rionali, giostre per bambini, eventi internazionali di danza, teatro, sport.

All’ombra dei caruggi del “budello”, boutique alla moda, gelaterie, pasticcerie belle époque, ristorantini di pesce, osterie e gastronomie liguri tipiche regalano ore di relax ed esperienze di gusto

 

Un po’ più distante, superando la Stazione FS, si raggiunge l’insediamento medioevale per eccellenza: Finalborgo, cinto tra le sue mura medievali e da torri semicircolari, interrotte solo in corrispondenza delle porte, al suo interno lo stretto reticolo di vicoli e stradine si apre all’improvviso ad inaspettate piazze e sontuosi palazzi. Il Complesso Conventuale di Santa Caterina ospita l’importante Museo Archeologico che conserva antichissimi reperti di tutte le epoche storiche, sino al Paleolitico. Perdersi per Finalborgo è un tuffo nel passato vivo e pulsante, fatto di porte, vicoli fioriti, stile barocco, chiostri rinascimentali, rivestiti della tipica Pietra del Finale.

Una volta l’anno, in agosto, lo spirito medioevale si rianima, e il borgo si ritrova al tempo del Marchese del Carretto con saltimbanco, arceri, cavalieri e musici: uno spettacolo unico ed imperdibile (Festa Medioevale)

 

Superato il caratteristico porto turistico di Finale Ligure, si arriva, attraverso una piacevole passeggiata lungomare, a Varigotti, celebre borgo marinaio saraceno che avvolge e rigenera chi vi fa visita, con una bellissima spiaggia ai sui piedi. Difficile descriverlo a parole, è necessario vederlo con i proprio occhi!

 

Per vivere appieno l’aria aperta, innumerevoli sono le attività che il territorio offre.

A partire dalle numerosissime spiagge, libere o attrezzate, bandiera blu: Baia dei Saraceni, Malpasso, Castelletto, San Donato, Punta Crena…..In pieno centro di Finale, la scelta tra la spiaggia dei Neri o la spiaggia dei Bianchi indicherà la vostra simpatia nei confronti di un rione piuttosto che dell’altro!

 

Oltre alle acque più belle della Liguria a Finale potrete trovare il vero paradiso per il trekking,  l’arrampicata e la mountain bike (ma anche passeggiate a cavallo) Finale Ligure è riconosciuta, ormai da anni, a livello mondiale, come Capitale dell’Outdoor e, per gli appassionati, la mecca della MTB.

 

Alle spalle delle nostre spiagge, si snodano decine e decine di sentieri con viste spettacolari e fino a 3000 vie di arrampicata di  roccia calcarea sia per esperti che per chi si vuol cimentare per la prima volta. Si svolgono qui le gare europee più famose nel circuito MTB e nel 2017 tornerà la Enduro World Series, ospitandone la finale.

 

L’altopiano delle Manie, “Il verde a picco sul mare” offre suggestivi sentieri di trekking e di MTB (qui si sviluppa il circuito della 24 h MBT di Finale) con il vantaggio di una vista spettacolare su Noli, Varigotti, Finale e, non seconda, la possibilità di andare alla scoperta anche della vera cucina ligure nelle numerose trattorie, amatissime dai finalesi.

 

Trekking ed Archeotrekking in un territorio che affonda le sue radici nel Paleolitico con ovunque testimonianze: la Stonehenge ligure (Pietre di Camporotondo), incisioni rupestri su svariate “Ciappe” (Ciappa dei Ceci, delle Conche, del Sale) le numerosissime grotte, una volta abitate dall’uomo primitivo (la grotta delle Fate, la grotta dell'Arma, la Grotta dei Falsari, l'Arma Pollera, la Grotta dell'Edera)…. scenari da favola in cui domina la Pietra di Finale. Grazie all’elevato numero di grotte del Finalese questo territorio è ormai da tempo un punto di riferimento per la ricerca preistorica a livello mondiale.

 

Dalla cima delle montagne al fondo degli abissi, attraverso suggestive immersioni (ma anche surf!) adatte sia ad esperti che dilettanti: l’isola di Bergeggi o della Gallinara, relitti di mercantili spagnoli carichi di aranci o navi francesi da trasporto, la Secca “delle Stelle” per l’abbondanza di stelle marine rosse che vi si possono trovare o lo scoglio dei “carri armati”, ovunque numerosissimi esemplari di flora e fauna marina.

 

Clima incredibile, accessibilità, panorami mozzafiato, tanto mare, ospitalità, ottimo cibo, borghi antichi,  divertimento in compagnia ed in famiglia…..qui non manca nulla!

 

Contattaci !

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti